Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Segui il Canale di Youtube Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Seguimi su Pinterest



E SE VUOI SAPERE COME SOSTENERE UN COLLOQUIO IN INGLESE HO SCRITTO UN ARTICOLO APPOSTA PROPRIO QUI!




Andare ad un colloquio di lavoro, dovere interagire con persone da cui dipende la possibilità di essere assunti oppure no, è sempre un evento che ci mette alla prova, carico di emotività e che è importante gestire per poter sfruttare a pieno le nostre potenzialità.
Ma c'è una cosa in particolare che crea tensione durante il colloquio di lavoro: domande oscure ed a volte un po' enigmatiche che rischiano di spiazzare, di coglierci alla sprovvista.
Il selezionatore al colloquio di lavoro vuole sapere tutto di te: le tue caratteristiche professionali, la tua personalità, i tuoi valori, i tuoi lati oscuri e le tue insicurezze.
Tu, d'altra parte sai che al colloquio di lavoro il selezionatore vuole avere queste informazioni e quindi cerchi di rispondere mettendo in luce le tue caratteristiche positive, le tue capacità, le tue qualità.
Il selezionatore ha un'arma soltanto per avere la verità su di te durante il colloquio di lavoro: domande!
Riuscire a fornire le risposte giuste è lo strumento migliore per garantirsi il superamento del colloquio di lavoro: ecco quindi le 8 risposte alle domande che faranno innamorare di te il tuo selezionatore!

1 Come si descriverebbe in una frase?


TE LO CHIEDE PERCHE': Per verificare le tue capacità comunicative e la conoscenza di te stesso

COME DEVI RISPONDERE: In primo luogo non dire falsità. Sei un po' timido? Non dire che sei una persona estroversa che ha facilità di inserirsi rapidamente in qualsiasi contesto. Le domande che il selezionatore ti pone al colloquio di lavoro richiedono risposte intelligenti e sincere.  Dì la verità e, piuttosto, cerca di fornire una presentazione che insista soprattutto sulle tue caratteristiche che più possono essere utili nel nuovo posto di lavoro.
Ad esempio, se il colloquio di lavoro è per un'azienda in fase di start up, nella quale i ruoli sono ancora fluidi e non si ha a che fare con una organizzazione molto strutturata, potresti elaborare una risposta di questo tipo:

"Sono una persona flessibile. Mi trovo a mio agio in ambienti dinamici, e sono capace di trasformare gli ostacoli in altrettanti passi per conseguire l'obiettivo"

E' ricercato un profilo senior, che abbia conoscenza del mercato? Al colloquio di lavoro, dì così:

"Ho una grande esperienza, ho una conoscenza ampia di questo lavoro che mi consente di essere estremamente efficiente e di contribuire alla crescita dell'azienda."

Si cerca una persona esperta che possa essere produttiva da subito? Presentati in questo modo:

"Sono una persona estremamente pragmatica. Di fronte ad ogni situazione, il quesito che mi pongo é: come posso risolverla nel modo migliore e più efficace?

2 Quali sono le tue debolezze?


TE LO CHIEDE PERCHE': Quando il selezionatore al colloquio di lavoro ti domanda quali sono le tue debolezze, sappilo: il vero scopo è determinare la tua consapevolezza di te. Nessuno è senza difetti e tutti hanno delle debolezze. Ciò a cui la domanda del colloquio di lavoro mirano è capire se sei capace di valutarti oggettivamente e di essere sincero.


COME DEVI RISPONDERE: evita le risposte "sola" del tipo: "sono troppo preciso e scrupoloso e a volte questo genera pressione sui colleghi", oppure "sono troppo appassionato del mio lavoro che a volte le persone che mi stanno attorno faticano a starmi dietro".
Sii sincero, ma senza flagellarti: se a volte sei un po' disordinato, dillo, ma cerca di fare emergere degli aspetti positivi! Elabora frasi di questo tipo:

"In passato tendevo a gestire in maniera non troppo strutturata i miei compiti. Per questo ho deciso di approfondire lo studio del time management e della gestione dei progetti".


3 Perché ha lasciato il suo precedente lavoro?


TE LO CHIEDE PERCHE': deve verificare che tu non possa nuovamente lasciare il lavoro dopo pochi mesi, e per sapere se ci sono lati oscuri nella tua professionalità che ti hanno obbligato a questa scelta.

COME DEVI RISPONDERE: Rispondi alla domanda sinceramente, cercando di presentare i fatti in maniera oggettiva e allo stesso tempo presentandoli in maniera che spieghino il perché delle tue scelte e le rendano condivisibili. 
E tieni a mente una regola precisa: mai, ripeto mai, parlare male del tuo precedente impiego durante il colloquio di lavoro! A nessuno piacciono i traditori e coloro che parlano male alle spalle!

Non ti trovavi bene con i tuoi vecchi colleghi e sentivi di essere sottovalutato? Ecco cosa dire:

"Presso l'azienda PINCOPALLO s.p.a. ho avuto modo di approfondire questa e questa tematica, crescendo dal punto di vista professionale. Proprio per questo ho ritenuto che fosse arrivato il tempo per una nuova sfida professionale che potesse permettermi di mettermi maggiormente alla prova e crescere" 

4 Perché vuole lavorare con la nostra società?


TE LO CHIEDE PERCHE': mira a verificare durante il colloquio di lavoro se ti sei informato sulla società oppure no, se hai consapevolezza dell'ambiente nel quale ti dovrai inserire e se potrai trovarti bene.

COME DEVI RISPONDERE: In primo luogo devi dimostrare di essere a conoscenza dell'azienda. Prima del colloquio cerca su internet, sfrutta la tua rete di conoscenze per acquisire informazioni che ti consentano di rispondere a questa domanda propriamente. In secondo luogo utilizza queste conoscenze per legarle alle tue passioni ed i tuoi interessi per sfornare una risposta credibile.

Si tratta di una piccola start-up o di un'azienda media poco conosciuta?

"Ritengo che la PICCOLA SPA rappresenti un'azienda molto incisiva sul mercato ed i suoi prodotti servizi/ prodotti molto innovativi. Mi piacerebbe poter contribuire alla sua crescita e sono attratto dall'idea di poter prendere parte ad un progetto in pieno sviluppo nel quale mi impegnerei per avere una parte attiva e trainante!"

5 Perché dovremmo assumerla?



TE LO CHIEDE PERCHE': il selezionatore desidera vedere se hai fiducia in te stesso, e consapevolezza delle tue capacità.

COME DEVI RISPONDERE: a questa domanda non devi rispondere con un riassunto del tuo curriculum vitae, il selezionatore lo sa già! Ciò che devi fare è presentare le tue caratteristiche personali, emotive, che possono renderti un elemento forte della squadra, spiegare perché sei estremamente motivato a prendere parte alla squadra. 

6 Come si vede da qui a 5 anni??


TE LO CHIEDE PERCHE': vuole comprendere se hai le idee chiare rispetto al tuo futuro ed alla tua carriera.

COME DEVI RISPONDERE: sii congruente, per cortesia! 
Il colloquio di lavoro è per un posto che potrebbe portarti a viaggiare spesso all'estero? Evita di dire che il tuo scopo principale è costruirti una famiglia e passare più tempo possibile con i tuoi cari!  E' ricercata una posizione di venditore? Evita di dire che ti vedi come responsabile delle risorse umane!
Rispondi in maniera chiara, precisa, che mostri che hai le idee chiare sul tuo futuro e che sia compatibile con la posizione presso la quale sarai assunto.

7 Se dovesse abitare in un'altra regione, quale sceglierebbe?


TE LO CHIEDE PERCHE': vuole verificare la tua capacità di stabilire priorità e per conoscere i tuoi valori.

COME DEVI RISPONDERE: In maniera lucida, razionale e che mostri valori congruenti con quelli dell'azienda.
Una buona risposta potrebbe essere questa:

"Se dovessi abitare in un'altra regione sceglierei la Francia. La Francia offre un buon sistema educativo e sanitario di cui potrebbero fruire anche i miei figli. Inoltre avrei l'opportunità di partecipare ad eventi culturali come mostre e musei che mi consentirebbero di crescere anche dal punto di vista culturale".

8 Ha mai fallito nella sua vita? E come ha reagito?


TE LO CHIEDE PERCHE': desidera in primo luogo valutare la tua sincerità ed oggettività. Nessuno vince sempre, e quindi è inutile dire di non avere mai fallito. Piuttosto il selezionatore desidera sapere come hai gestito il fallimento.

COME DEVI RISPONDERE: evita di rispondere che hai fallito perché sei arrivato primo solo con dieci punti di vantaggio sul secondo, mentre tu prospettavi un divario più ampio! Il selezionatore al colloquio di lavoro non é stupido e sa capire se una persona è sincera oppure no.
Presenta un tuo fallimento, possibilmente professionale, e racconta come l'hai affrontato, mettendo in luce le tue capacità di stare sotto pressione e di problem solving.

9 commenti :

  1. Good post. I learn something totally new and challenging on blogs I stumbleupon on a daily basis.
    It's always useful to read articles from other writers and use a little something from their sites.



    my web-site - Anabolen kopen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you! I'm happy the article can be useful for you! Keep read us :)

      Elimina
  2. Very good post! We will be linking to this great post on our site.
    Keep up the great writing.

    my blog ... Phil St Ores

    RispondiElimina
  3. I loved as much as you will receive carried out right here.
    The sketch is tasteful, your authored material stylish.
    nonetheless, you command get got an impatience over
    that youu wish be delivering thhe following.
    unwell unquestionably come further formerly again since exactly the sae
    nearly a lot often inside case you shield this hike.


    Here is my homepage; Phil St Ores

    RispondiElimina
  4. I do agree with all the ideas you've offered in your post.
    They are very convincing and will certainly work. Still,
    the posts are very short winter coat at target for men () novices.
    May you please lengthen them a little from next time?

    Thanks for the post.

    RispondiElimina
  5. Buongiorno, fornite per caso supporto anche nella compilazione dei curriculum vitae?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, certo! Scrivimi su vitafacile@accountant.com per spiegarmi meglio cosa ti serve!

      Elimina
  6. Lunedì. Colloqui. Il selezionatore mi domanda: "Come si descriverebbe in una frase?"

    Rispondo parola per parola con quello che hai scritto nell'articolo:

    "Sono una persona estremamente pragmatica. Di fronte ad ogni situazione, il quesito che mi pongo é: come posso risolverla nel modo migliore e più efficace?

    Oggi. Il telefono squilla. Sarà una combinazione ma comincio lunedì!

    Grazie Mauro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorgia Congratulazioni! Se l'articolo ti è stato utile è fantastico, ma la realtà è che è tutto tutto merito tuo!

      Elimina