Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Segui il Canale di Youtube Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Seguimi su Pinterest



Oggi ti spiego perché molte delle decisioni che stai compiendo in questo momento sono sbagliate, e come fare a prendere quelle giuste che possono garantirti un futuro con i fiocchi. 



Imparerai ad essere più consapevole e più sicuro di quali siano le motivazioni che ti muovono, e di come manipolarle al meglio per raggiungere quello che desideri!


Non ti conosco ma probabilmente stai sbagliando qualcosa

Hai presente Ritorno al Futuro? Marty Mc Fly, a bordo della sua DeLorean accessoriata per i viaggi nel tempo, torna negli anni 50, e, tra una cosa e l'altra, incontra sua madre, esce con lei e le fa mancare l'appuntamento con George, il suo futuro padre! A questo punto la storia si fa interessante perché, così facendo, il povero Marty rischia di non essere mai esistito! Ecco, quello che tu vivi ogni giorno, è molto simile alla trama di Ritorno Al Futuro: il tuo Io del futuro combina casini inenarrabili e tu non sempre puoi porvi rimedio in tempo. Quello che stai facendo oggi si basa su una falsa interpretazione di ciò che sarai nel futuroO, in altri termini, ciò che tu sarai nel futuro è frutto delle tue scelte compiute oggi, proprio sulla base dell'idea distorta che hai di te nel futuro. Ti ho confuso le idee abbastanza?
Bene, è allora il caso di fare un brevissimo riassunto di psicologia. Chi sei tu? E' una bella domanda, tanto bella e misteriosa da averci fatto scervellare generazioni di filosofi, religiosi, psicologi e pensatori. Io sono io! potrai dirmi, ma in realtà si tratta di una tautologia, dietro alla quale restano tantissimi enigmi, che più o meno girano tutti intorno alla definizione del concetto di Io.

Carl Gustav Jung ci fornisce una definizione che operativamente, funziona molto bene. Tu, in quanto tu, sei il frutto di due tensioni contrapposte: una tensione "causale", figlia del passato, ed una tensione "teleologica", madre del futuro. In parole più semplici tu sei il prodotto di ciò che hai vissuto, fatto, provato e pensato da quando sei nato fino ad un millesimo di secondo fa, e ciò che pensi che vivrai, farai, proverai e penserai da un millesimo di secondo da adesso fino al giorno del game over. Ora, quando compi una scelta contano entrambe le cose: da una parte le tue scelte non ignorano ciò che hai scelto in passato, i loro vantaggi ed i loro benefici, ma non possono fare a meno di tenere conto di come ti vedi in futuro. 

Qui sta il problema, perché in questo modo sei sempre a rischio di compiere due devastanti errori di segno opposto.

Da una parte, se ti è capitato di prendere dei ceffoni nel passato, rischi di sottovalutare sistematicamente le tue capacità al giorno d'oggi. Ad esempio, se hai sempre fatto pena in matematica, è probabile che cercherai sempre di sottrarti ad attività, anche le più basilari, che abbiano a che fare anche di striscio con i numeri. 

Dall'altra, tendi sistematicamente a sopravvalutare le tue capacità future. Ok, prima di andare avanti facciamo un esempio.

Sei uno studente. Hai un esame tra due giorni. Sai che per prepararti ci vorranno sei ore di studio. A questo punto ti si presentano 3 opzioni:

1- Studiare oggi 6 ore e domani spassartela come un pazzo
2- Studiare 3 ore oggi e 3 ore domani e spassartela un po' di meno tutti i giorni
3- Spassartela alla grande oggi e domani studiare come un pazzo 6 ore
Tu cosa sceglieresti?
Bene, il 90% delle persone sceglie l'opzione 3. Spassarsela alla grande oggi e studiare domani come un pazzo. E sai perché succede? Perché tutti, chi più chi meno, siamo affetti dalla "Sindrome del Super-IO futuro". Tendiamo a immaginare che in futuro saremo straordinariamente più capaci, più disciplinati e più costanti di quanto siamo oggi. E questo ci induce a rilassarci e prendercela comoda nel presente. Tanto, domani, arriverà il Super-IO Futuro a sistemare il tutto!

Perché succede tutto questo?

In ognuno di noi, coesistono sostanzialmente due cervelli, uno  razionale ed uno irrazionale.
Il cervello irrazionale, strettamente connesso al sistema limbico,  è profondamente legato alla gratificazione immediata. Il cervello razionale, d'altra parte, è invece predisposto al pensiero razionale ed alla pianificazione.  Quando devi prendere una decisione dentro di te è come se ci fosse una battaglia, da una parte il cervello irrazionale, dall'altra quello razionale. Ogni volta che ci spetta fare una scelta, il cervello del futuro parte sempre svantaggiato, perché si scontra con un dato oggettivo: non ne sappiamo un bel nulla del nostro futuro. Rinunciare ad un piacere immediato per benefici futuri è difficilissimo. Pensaci. E' fisicamente possibile dimagrire, è fisicamente possibile fare più esercizio, è fisicamente possibile cambiare lavoro, è fisicamente possibile prendere voti più alti agli esami.  E' fisicamente possibile, ma pochissimi ci riescono. Perché manca l'autodisciplina. E manca l'autodisciplina principalmente perché sappiamo poco del futuro, e le nostre aspettative sono sempre esagerate.  

Come uscirne.

Il problema sta nel fatto che non è facile visualizzare il futuro. Puoi capire intuitivamente che ciò che sei oggi è legato in qualche modo a ciò che hai fatto nel passato, ma ti è molto più difficile comprendere che ciò che fai nel presente determinerà ciò che sarai nel futuro. Quello che devi fare è quindi riuscire ad avere un'idea chiara, precisa e dettagliata di te nel futuro. Come fare?
Be' quello che ti propongo non richiede un grosso investimento. Occorre uno smartphone ed 1€. Disponi dei seguenti requisiti? Bene, allora scarica Oldify, un applicazione che sembra proprio essere stata creata a questo scopo.
Oldify è un'applicazione che dispone di un algoritmo che consente di manipolare i volti delle persone fornendo una previsione realistica del loro aspetto nel futuro. Della stessa casa produttrice esistono altre applicazioni (Fatift, Boldify, Browify, Wolfify etc..) che basandosi sullo stesso principio consentono previsioni realistiche del nostro aspetto al variare di altri parametri (peso, capelli etc.). 
Un'applicazione del genere consente di risolvere il problema dell'assimmetria di informazioni nel futuro. Ora ti do un esempio pratico, guarda questa foto.

Non so se la conosci già. E' un'attrice australiana di nome Margot Robbie (ha recitato in the Wolf of Wall Street, dove fa perdere la testa a Leonardo di Caprio... devo vedere se possiamo andarci a prendere un caffè insieme, Gher permettendo). 
Insomma, nonostante non la conosca personalmente (per ora ;-), posso immaginare che una benedizione per gli occhi di questo tipo,  deve molto della sua carriera al suo sex appeal ed alla sua bellezza esteriore. 
Tutto questo, però, può impattare negativamente sulla qualità delle sue scelte. Infatti, da una parte le sue scelte saranno influenzate dal meccanismo causale (mi hanno scelta perché sono bella, continueranno a farlo), dall'altra dal meccanismo teleologico (sarò sempre bella e potrò basarmi su questo).
Ecco che per la povera Margot si prepara un futuro non proprio roseo! La bellezza e il fascino esteriore scadono in fretta come il latte fresco, e carrettate di belle, giovani ragazze sono pronte a prendere il suo posto in pochi mesi. Risultato? Se non sta attenta rischia di ritrovarsi a vendere pentole insieme a Mastrota nell'arco di 10 anni!
Ecco, se Margot utilizzasse Oldify, avrebbe la chiara e netta visione di lei nell'arco di vent'anni:
Di fronte ad un immagine di questo tipo Margot si renderebbe immediatamente conto che la bellezza è caduca, e magari valuterebbe di iscriversi all'università, studiare recitazione o magari sposarsi con un vecchio ricco miliardario, finché l'avvenenza regge!
Prendiamo un altro esempio. Margot oggi ha un metabolismo eccezionale, non deve stare a dieta e non deve fare attività fisica per essere bella. In questo caso il diabolico meccanismo può di nuovo mettersi all'opera. Di fronte alla scelta di incominciare a fare attenzione alla dieta e praticare sport potrebbe pensare non ho mai fatto sport ed ho sempre mangiato come una iena e sono sempre stata gnocca, continuerà ad essere così (meccanismo causale) e nel futuro sarò capacissima di stare a dieta e di fare sport, per oggi posso pure fregarmene (meccanismo teleologico).
Anche qui, se potesse vedersi con qualche chilo in più, cioè così:
E' probabile che sarebbe molto più invogliata a seguire uno stile di vita più sano! 
Bene, se hai capito il giochino, quello che dovresti fare è lo stesso. Fatti una foto del tuo bel viso di oggi e guarda come sarà tra 20, 30 o 40 anni, o tra 10, 20 e 30 Kg. Manipolalo e guarda come sarà se non comincerai a curare la dieta e a dedicarti all'attività fisica. Convinciti che nessun Super Io del futuro verrà a salvarti se non prendi le scelte giuste oggi, perché sei tu stesso che stai distruggendolo lentamente!

RISORSE CONSIGLIATE

Ritorno Al Futuro - La Trilogia (Collector's Edition) (4 Dvd), se vuoi veramente venire a conoscenza dei paradossi spazio temporali non puoi farne a meno!

0 commenti :

Posta un commento