Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Segui il Canale di Youtube Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Seguimi su Pinterest

Cambiamento, Felicità, Miglioramento, Scopo, Sviluppo Personale,

Immagina una barca a vela stupenda, grande, maestosa. Una barca tecnicamente perfetta. Lo scafo del miglior legno in circolazione, costruito dai più preparati e scrupolosi artigiani.
Tre alberi che svettando verso il cielo lasciano a bocca aperta te che ti trovi a rimirarli colmo di stupore ed ammirazione.

La visualizzi? Bene. Ora, rispondi a questa domanda. Pensi che sia adatta o no ad affrontare il mare aperto e  l'Oceano?  Probabilmente risponderai di sì. Una nave ben fatta, solida e curata è lo strumento migliore per intraprendere la navigazione.

Ma la cosa che occorre capire profondamente è che tutte queste caratteristiche, da sole, non hanno nessuna importanza.
Occorre che tu capisca, e che tu lo capisca sul serio, che puoi avere la nave più grande, più sicura, più bella e più moderna mai creata.

SE NON HAI UNA DIREZIONE QUELLA NAVE TANTO MAESTOSA, PRIMA O POI ANDRA' A SBATTERE CONTRO QUALCHE SCOGLIO!

La puoi immaginare una imbarcazione che parte senza sapere dove andare?  Puoi immaginare un costruttore che costruisce a suon di miliardi una barca e poi al suo equipaggio non dona una carta nautica, non dona indicazioni e dice: "Be' ora arrangiatevi!
Questo non è possibile, la nave sarebbe preda dei venti che la sbatterebbero da una parte e dall'altra, vittima delle maree e delle mareggiate, ostaggio di tempeste e flutti.

Questo non è assolutamente possibile.

L'equipaggio avrà una buona carta nautica, una meta precisa e quindi elaborerà il tragitto più accurato e dettagliato possibile, per giungere alla destinazione velocemente, facilmente e nel modo più economico possibile.

Ora fermati un attimo e pensa.

Tu sei la nave. Tu sei il timoniere. Può darsi che dedichi ogni giorno della tua vita a migliorarti spiritualmente, eticamente, emotivamente. Puoi dedicare grandi cure al tuo intelletto, puoi fare ginnastica costantemente e stare attento alla qualità di ciò che mangi.

Ma se tutte queste attenzioni non sono subordinate ad uno scopo.... be', è assai probabile che pure tu, similmente ad una nave, andrai prima o poi a sbattere contro gli scogli ben più dolorosi della vita.

La meta della tua vita si chiama scopo, ed è la ragione più profonda che ci spinge ad agire, intorno al quale si aggrumano le nostre azioni, le nostre motivazioni ed i nostri sogni.

Esserne privi è forse la cosa peggiore che potrebbe capitare ad un essere umano.

Ma c'è una buona notizia: tutti abbiamo uno scopo.
Può darsi che ce lo siamo scordati, può darsi sia sepolto nel nostro animo sotto sofferenze, pensieri e preoccupazioni. Ma resiste. Magari fiaccato, debole, fragile. Però strenuamente resiste.

Nei prossimi appuntamenti troveremo insieme il metodo definitivo per ritrovare il proprio scopo.

Per domande dubbi e suggerimenti, potete scrivere esattamente qui sotto:)



4 commenti :

  1. non riesco assolutamente a trovarlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cosa anonimo? :D Ti chiami così vero? :D

      Elimina
    2. Non riesco a trovare il mio scopo... sto seguendo i tuoi consigli e a 45 anni suonati mi sento uno studente che sta cominciando a capire.. ma lo scopo mio ancora non l'ho trovato...

      Elimina
    3. Guarda, può sembrare retorico Marco, ma trovare uno scopo, di per sé, é uno scopo piuttosto importante..accettalo come tale, magari, e impegnati a raggiungerlo :p

      Elimina